Hai dubbi su quale tra le diverse discipline di atletica leggera puoi intraprendere?

 

SCOPRILO SUBITO IN TRE SEMPLICI PASSI!

  1. Leggi di seguito le descrizioni di ciascuna disciplina che potrai fare insieme a noi

  2. Scopri quale disciplina può essere più adatta a te facendo il nostro "ATHLETICS TEST"

  3. Fissa un appuntamento con i nostri esperti presso il centro sportivo di via Brodolini n.4 (lun.- mer.- ven. dalle 17:30 alle 19:00) 

 

ATLETICA LEGGERA

L'Atletica Leggera è uno sport legato alle origini del movimento dell'uomo: dall'antichità correre, saltare e lanciare voleva dire sopravvivere.

Nel tempo l’atletica si è evoluta, ma rimanendo pur sempre una delle attività più naturali ed istintive che esistano nel panorama sportivo.

Oggi l'Atletica è uno sport olimpico costituito da 27 gare, suddivise in 5 discipline                                                                  principali: le corse, la marcia, i salti, i lanci e le prove multiple.

Quasi tutte queste attività si svolgono intorno ad una pista di tartan lunga 400 metri, tranne la maratona e la marcia che si svolgono per strada, la corsa campestre e la corsa in montagna.

Atletica leggera del corridore

LE CORSE

Le corse su pista comprendono ben 14 gare olimpiche.

Le gare possono essere suddivise in 4 gruppi per la loro distanza e durata:

  • VELOCITà: 100m, 200m, 400m, 4x100m e 4x400m

  • MEZZOFONDO: 800m, 1500m, 5000m e 10.000m.

  • OSTACOLI: 100hs, 110hs, 400hs, 3000 siepi.

  • FONDO: mezza maratona e maratona.

La corsa campestre, anche conosciuta come CROSS o CROSS COUNTRY, è una disciplina che viene svolta principlamente in inverno.

le distanze variano dai 6 ai 10 chilometri, su terreno sterrato o erboso e con percorsi che prevedono salite, discese e cambi di direzione repentini.

Questa disciplina è stata specialità olimpica, per venti anni dai giochi del 1904 a quelli del 1924. 
Oggi vengono organizzati i  i Campionati del mondo di cross country, negli anni dispari e a cadenza biennale. Esistono anche 
campionati continentali e diverse singole competizioni come ad esempio il Campaccio o la 5 mulini in Italia.

La corsa in montagna è una specialità sia maschile che femminile dell'atletica leggera che si svolge in ambiente montano, a quote relativamente moderate che raramente superano i 2 000 metri di quota.

Race track

LA MARCIA

La marcia una camminata agonistica spinta alla massima velocità possibile, mantenendo sempre un piede a contatto con il terreno e l'arto di appoggio completamente esteso. In caso contrario si dovrebbe parlare di corsa.
Le gare si svolgono su strada, su percorsi dai 3 ai 50 chilometri; quelle olimpiche sono di 20km e 50km per gli uomini e di 20km per le donne, si svolgono su strada, a parte il finale (circa 100m) che viene svolto sulla pista di atletica.

 

I SALTI

I salti si svolgono sulle cosi dette “pedane”, all'interno dell'anello di 400m della pista di atletica.


Si dividono in 2 categorie:

  • SALTI IN ESTENSIONE: salto in lungo e salto triplo

  • SALTI IN ELEVAZIONE: salto in alto e salto con l'asta

Nei salti in estensione l'obbiettivo è quello di saltare più lungo possibile, mentre i quelli in elevazione il più alto.

In queste 4 gare gli atleti utilizzano le loro doti di velocità, potenza e "leggerezza".

Salto in alto
 

I LANCI

I lanci si svolgono su delle “pedane”, ed ogni tipologia di lancio ne possiede una specifica ad esso. In queste gare l'obiettivo è lanciare un attrezzo il più lontano possibile, restando con il proprio corpo all'interno della pedana di lancio.


Vi sono 5 tipi di lanci differenti, a seconda dello strumento utilizzato:

  • GETTO DEL PESO

  • LANCIO DEL MARTELLO

  • LANCIO DEL GIAVELLOTTO

  • LANCIO DEL DISCO

  • LANCIO DEL VORTEX

il lancio del vortex viene utilizzato nelle categorie giovanili in sostituzione del giavellotto.

 
giavellotto.jpg

PROVE MULTIPLE

Le prove multiple sono un insieme di gare  che vengono svolte da uno stesso atleta in successione, in 2 giornate.

  • DECATHLON: successione di 10 gare solamente per gli uomini                                                                                                                      (100 m, salto in lungo, getto del peso, salto in alto, 400 m, 110 m hs, lancio del disco, salto con                                      l'asta, lancio del giavellotto e 1500 m)

  • EPTATHLON: una successione di 7 gare diverse, solo per le donne.                                                                                                              (100 m e hs, salto in alto, getto del peso, 200 m, salto in lungo, lancio del giavellotto e 800 m)

 

Hai dubbi su quale tra le diverse discipline di atletica leggera puoi intraprendere?

 

SCOPRILO SUBITO IN TRE SEMPLICI PASSI!

  1. leggi di seguito le descrizioni di ciascuna disciplina che potrai fare insieme a noi

  2. scopri quale disciplina può essere più adatta a te facendo il nostro "ATHLETICS TEST"

  3. Fissa un appuntamento con i nostri esperti presso il centro sportivo di via Brodolini n.4 (lun.- mer.- ven. dalle 17:30 alle 19:00) 

BOCCIA PARALIMPICA

 

Diventato uno sport paralimpico a New York nell’edizione dei giochi del 1984, la boccia per disabili paralimpica è un attività che richiede grande precisione e controllo.

Per poter partecipare bisogna aver superato i 12 anni di età; il gioco è open, sono quindi ammessi uomini e donne, che possono giocare nello stesso team, in squadra o in singolo.

Lo scopo del gioco è quello di avvicinarsi più possibile con le proprie bocce al pallino, chiamato JACK.

Vi sono 4 categorie a seconda delle limitazioni dell'atleta:

ciro che gioca.jpg

  • BC1: I giocatori di questa classe possono lanciare la boccia con la mano o con il piede.
    Possono competere con l’ausilio di un Assistente, posizionato fuori del box di lancio, il quale, su richiesta del giocatore, stabilizza e orienta la carrozzina e gli passa le bocce da lanciare.

  • BC2: I giocatori in questa classe lancia la palla con la mano. Non possono ricevere l’aiuto da parte di un Assistente.

  • BC3: I giocatori in questa classe non sono in grado di afferrare e/o rilasciare la palla, e anche se possono effettuare un movimento del braccio, esso risulta insufficiente per spingere una palla sul terreno di gioco.
    Questa classe di atleti può utilizzare un dispositivo, come una rampa, per rilasciare la palla. Il giocatore può avere a disposizione anche un Assistente per il lancio della palla. L’Assistente deve dare le spalle al campo per tutta la durata del set e deve tenere lo sguardo distante dal gioco.

  • BC4: I giocatori di questa classe hanno una disfunzione grave del movimento in tutti e quattro gli arti e poco controllo del busto. Possono dimostrare sufficiente abilità nel lanciare la boccia in campo. Non possono ricevere l’aiuto di un Assistente.

I BC3 possono utilizzare dei dispositivi per rilasciare la palla come: rampe, guanti, stecche, puntatori.